HR ANTEMAR

L’attività di Orientamento Specialistico ha
l’obiettivo di rafforzare e sviluppare l’identità
personale e lavorativa del lavoratore e di costruire
un percorso personalizzato ai fini dell’obiettivo
della ricollocazione professionale dello stesso.

PRIVATI – ORIENTAMENTO SPECIALISTICO*

ANTEMAR HR

SEGNALA VALIDI

LAVORATORI

Gli incontri sono tesi ad esplorare l’esperienza di vita del soggetto per sollecitarne proattività e autonomia nella ricerca attiva del lavoro. Nello specifico, i diversi incontri sono condotti attraverso la modalità del colloquio individuale e con l’ausilio di strumenti quali schede strutturate.

----------------------------------
-------------------------------------
-------------------------

ANTEMAR HR svolge:

1 - Ricostruzione della storia personale, formativa e professionale del lavoratore.
Nell’ambito di tale attività attraverso colloqui e utilizzo di schede strutturate sono
rilevate le esperienze formative, lavorative e degli interessi dell'individuo, nello
specifico si cerca di fare emergere capacità e competenze delle quali il lavoratore ha
scarsa consapevolezza per mancanza di occasione di momenti di riflessione e focalizzazione.

2 - Analisi dei bisogni del lavoratore e formulazione e definizione degli obiettivi da raggiungere.
L’azione è volta all’individuazione dei bisogni di conoscenze e competenze da soddisfare
per il raggiungimento degli obiettivi professionali.

3 - Messa a punto di un progetto personalizzato.
Tale attività è tesa alla definizione delle azioni e attività da compiere per il raggiungimento
degli obiettivi professionali.

fondo_orientamM

ANTEMAR HR

Nel complesso l’intera attività di orientamento specialistico punta a favorire, stimolare e incentivare nei beneficiari coinvolti l’emersione e la valorizzazione delle risorse personali (caratteristiche, competenze, interessi, valori, etc.) e in considerazione del contesto di vita (familiare, ambientale), per il ruolo che esso può svolgere, a sostenere l’individuo ad intraprendere un percorso di potenziamento professionale e di ricerca attiva.

Ciascuna fase inoltre è condotta e supportata da tecniche di potenziamento personale ed empowerment con il fine di sviluppare l’identità personale e lavorativa e rafforzare nel partecipante l’autostima e la motivazione elementi necessari e funzionali alla buona riuscita del processo di ricollocazione.